Il Segreto della Guarigione Quantica

Il Segreto della Guarigione QuanticaUn libro che non può mancare nelle biblioteche degli appassionati di Bruce Lipton. Il Segreto della Guarigione Quantica, di Frank Kinslow, è un manuale molto agile che concentra i principi della guarigione attraverso il pensiero nella tecnica del Quantum Entrainment®.

Il grande consenso di pubblico ricevuto dall’uscita è andato crescendo, tanto da spingere Kinslow ad organizzare un evento anche in Italia.

Se conosco Lipton, perché leggerlo? Perché questo libro riprende il concetto della guarigione da un punto di vista più spirituale. Partendo da presupposti diversi da quelli della biologia e della chimica (reinterpretate da Lipton), Kinslow giunge alle stesse conclusioni, e fornisce un ulteriore metodo capace di farci sfruttare il potenziale della nostra mente per modificare la realtà fisica.

Se non conosco Lipton, perché leggerlo? I principi della fisica quantistica applicati alla salute sono affascinanti e complessi. Leggere Il Segreto della Guarigione Quantica può allo stesso tempo fornire una iniziazione a letture più corpose come La Biologia delle Credenze o Evoluzione Spontanea, e offrire subito una serie di strumenti semplici ed efficaci per cominciare a sperimentare.

Cos’è il Quantum Entrainment®? La specificità di questo libro è racchiusa in questo metodo di potenziamento della consapevolezza. La possibilità di modificare gli stati di salute, alleviare il dolore, favorire i processi di guarigione attraverso il pensiero si moltiplicano quando la consapevolezza genera onde energetiche coerenti con uno stato di salute. Il Quantum Entrainment®, è la tecnica che permette già dalla prima applicazione di generare effetti benefici sia su chi la mette in pratica, sia sull’ambiente circostante.

SCOPRI I DETTAGLI DE
IL SEGRETO DELLA GUARIGIONE QUANTICA

Pubblicato in Consigli di lettura | 1 commento

La Tecnica Psych-K consigliata da Bruce Lipton

La Tecnica Psych-K di Robert M. William è uno dei titoli più attesi di fine 2011. Tra gli estimatori di questa importante novità editoriale c’è anche Bruce Lipton che, non a caso, ha scritto il prologo del libro, riportato qui sotto per i lettori di Bruce-Lipton.it. Buona lettura!

Continua a leggere

Pubblicato in News | 1 commento

Supera i tuoi Geni!

Supera i tuoi Geni

Cari amici di Bruce-Lipton.it, vi annunciamo in anteprima una grandissima novità prossimamente a disposizione di tutti i fan. Si tratta di un fantastico DVD intitolato Supera i tuoi Geni, con le ultime ricerche di Bruce, disponibile da fine 2011!

Ecco una breve descrizione dei contenuti. Buona lettura e a presto con nuovi dettagli!

In questo potente seminario Bruce Lipton ci guida attraverso la scoperta più sensazionale delle sue ricerche: noi non siamo i nostri geni, siamo molto, molto di più! Anzi, noi possiamo addirittura influenzare i nostri geni attraverso le emozioni e il potere della nostra mente. Il corpo umano non è un mero apparato meccanico, ma ingloba il ruolo della mente e dello spirito, in passato ignorati dalla scienza. Troppo spesso l’uomo moderno si lascia ingabbiare da una serie di convinzioni limitanti che lo ancorano ad identificarsi con un corpo che spesso non è come desidera, generando una serie di reazioni chimiche negative a catena. Ma noi non siamo il nostro corpo, e non dobbiamo lasciarci ingabbiare dai nostri geni. Dati e ricerche scientifiche alla mano Lipton ci dimostra come, da vittime della biologia, noi possiamo riprendere in mano il potere per guarirci e soprattutto per essere felici. Ricorda: la tua vita è nelle tue mani!

PRENOTALO SUBITO!

Pubblicato in News | Lascia un commento

Sconto per il Seminario di Bruce Lipton!

Importantissimo per tutti i nostri visitatori! Fino al 15 Settembre 2011 potete acquistare il Seminario di Bruce Lipton con 15% di sconto.

Sabato 1 e Domenica 2 Ottobre 2011 potrete ascoltare Bruce Lipton a Rimini pagando soltanto 149€ + iva invece di 210 €.

PRENOTA SUBITO IL TUO POSTO RISERVATO!

Pubblicato in News | Lascia un commento

Bruce Lipton in Italia!

Si avvicina il ritorno di Bruce Lipton in Italia. L’autore de La Biologia delle Credenze e di Evoluzione Spontanea sarà a Rimini sabato e domenica 1 Ottobre 2011, presso il Palacongressi di Bellaria.

Ecco il videomessaggio di Bruce Lipton (in inglese):

Per INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI
visita www.macrolibrarsi.it

Pubblicato in News | 1 commento

Agire localmente… evolvere globalmente

Un piccolo estratto dal capitolo 2 del libro Evoluzione Spontanea:

La promessa di una evoluzione spontanea significa nientedimeno che una trasformazione globale. Ma prima di poter riplasmare il nostro ambiente esterno, dobbiamo essere pienamente consapevoli del mondo interiore.

Al di sotto della nostra pelle c’è una brulicante metropoli di cin­quanta trilioni di cellule, ciascuna delle quali è biologicamente e fun­zionalmente equivalente a un essere umano in miniatura. Questa non è soltanto una dichiarazione iperbolica a effetto. Non lo è affatto, per­ché quando vedremo la considerevole somiglianza tra le nostre cellule e noi stessi, inizieremo a imparare alcuni dei processi e delle pratiche che le cellule hanno perfezionato nel corso di miliardi di anni, nonché a intuire come le nostre cellule abbiano creato la coscienza. Diventando più consapevoli sul modo in cui tale coscienza opera all’interno delle cellule, inoltre, possiamo imparare a scrivere le nostre limitate credenze in questo momento cruciale dell’evoluzione umana.

Il sapere convenzionale afferma che il destino e il comportamento dei cittadini cellulari che abitano dentro di noi sono preprogrammati nei loro geni. Da quando i biologi molecolari James Watson e Francis Crick hanno scoperto il codice genetico nel 1953, alla gente è stata inculcata la percezione che l’acido deossiribonucleico, o DNA, acquisito dai nostri genitori al momento del concepimento determina i nostri tratti e caratteristiche specifici. La visione convenzionale della genetica ci ha inoltre fatto credere che i nostri programmi genetici ereditati siano fissi e immutabili come un programma di computer di sola lettura.

L’idea che il nostro destino sia indelebilmente inciso nei nostri geni è derivata dall’ormai obsoleto concetto scientifico noto come determi­nismo genetico, che vorrebbe farci credere che siamo vittime di forze genetiche fuori dal nostro controllo. Sfortunatamente, presupporre la propria impotenza è una strada a senso unico verso l’irresponsabilità personale. Troppi di noi hanno detto: «Be’, in ogni caso non ci posso far niente, quindi perché dovrei preoccuparmene? Sovrappeso? È di famiglia. Passami le caramelle».

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

Politica e storia – intervista a Bruce Lipton parte 10°

Ultima parte dell’intervista a Bruce Lipton:

Che cos’è la politica newtoniana-darwiniana, e perché dovrebbe essere soggetta a revisione?

Per millenni, la maggior parte della nostra attività collettiva, che noi chiamiamo “politica”, si è basata sul concetto che “la ragione è del più forte”. Questo comportamento è rafforzato dalla nozione darwiniana della sopravvivenza del più forte, e dall’idea newtoniana di reazioni uguali ed opposte. Tuttavia, l’impatto della civiltà umana (e in particolare la distruttività della guerra), in grado di cambiare il pianeta, necessita di un cambiamento concettuale dalla sopravvivenza del più adatto alla “prosperanza del più adattabile”. La natura ci mostra che la sopravvivenza è basata sulla cooperazione, e che lo stesso vale per la sopravvivenza umana. Mentre iniziamo a riconoscere che la nostra vera natura è comunità, armonia e integrità, vediamo anche che il nostro sistema politico deve riflettere questa concezione evoluta: la protezione dev’essere data a tutti i cittadini cellulari, e non soltanto ai “ricchi”; l’informazione dev’essere la più chiara ed accurata possibile, e non utilizzata per beneficiare alcuni a scapito di altri; il processo decisionale deve attivare la saggezza di tutti cittadini; ciò che è invisibile e intangibile, come l’amore e la cura amorevole, deve essere riconosciuto come una parte importante di un “campo” politico sano e coerente.

Che cosa significano queste nuove scoperte per la politica?

Come stiamo iniziando a capire, la “sopravvivenza” su questo livello non è la sopravvivenza dell’individuo più adatto. È l’adattabilità della nostra intera specie che viene messa alla prova. Di conseguenza, è ora di focalizzarsi su ciò che va a beneficio della ricchezza comune, e non soltanto della ricchezza personale. Mai come ora il motto e pluribus unum è stato così importante per la nostra sopravvivenza. Lo scopo di un sistema politico adesso è paradossalmente quello di espandere tanto la libertà che la comunità allo stesso tempo. Le nuove comprensioni ci faranno spostare dal conflittuale al cooperativo, sulla base dell’“Unico Suggerimento” che ci ricorda che siamo tutti sulla stessa barca. La necessità ora richiede che ci focalizziamo su soluzioni piuttosto che su posizioni, e che ci applichiamo all’integrazione delle polarità opposte quali sinistra e destra, progressivo e conservativo, maschile e femminile.

Voi affermate anche che la vita è progressista e conservatrice. In che modo lo è?

Basandosi sulla natura, la vita progredisce naturalmente con la nuova crescita…tuttavia, ai fini della sopravvivenza dev’esserci comunque un meccanismo di protezione. Possiamo rappresentare la crescita come “progressista”, e la protezione come “conservatrice”. Entrambe hanno la stessa importanza, e ciascuna delle due è necessaria sia per la sopravvivenza che per la “prosperanza”. Da questo punto di vista, “progressivo” e “conservatore” smetteranno di essere due polarità opposte in cerca della supremazia, per divenire partner di una danza dotati di pieni poteri e operanti di concerto. Immaginatevi cosa succederebbe se collettivamente ponessimo e rispondessimo alle domande: “In che modo vogliamo progredire?” e “Che cosa scegliamo di conservare?”.

Adesso sappiamo che così è… e così? Come possiamo cambiare la vecchia storia e scriverne una nuova?

Il primo passo sta nel divenire consapevoli della storia e allo stesso tempo riconoscere che la storia con cui siamo cresciuti è stata programmata nei comportamenti della mente subconscia. Il 95% di ciò che facciamo e diciamo è fatto e detto senza che ne siamo consapevoli! Le credenze che determinano la nostra realtà ci sono virtualmente invisibili, come l’acqua per i pesci e l’aria per gli uccelli. Rendere visibili queste credenze invisibili è il prossimo passo importante. Adesso che iniziamo a capire che la vecchia storia è difettosa, possiamo compiere un “salto di consapevolezza” (all’opposto di un “salto di fede”) nella nuova storia. Via via che un numero crescente di individui e comunità si libereranno della vecchia storia, quella vecchia storia avrà un’influenza sempre minore sulla realtà. Nel frattempo, imparando, vivendo, e rafforzando la nuova storia dell’umanità come organismo prospero, ci procureremo una quantità sempre maggiore di prove del fatto che in realtà siamo su questo pianeta per “far ricrescere il Giardino”.

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

L’impatto dei pensieri e delle emozioni sulla nostra fisiologia – intervista a Bruce Lipton parte 9°

Continua l’intervista a Bruce Lipton realizzata in occasione dell’uscita del suo ultimo volume Evoluzione Spontanea.

Einstein ha detto che il campo è l’unica realtà. Che cosa intendeva con questo, e perché è importante?

Gli esseri umani hanno convenzionalmente diviso l’universo in materia fisica tangibile da una parte, ed energia invisibile non materiale dall’altra, come due componenti separati dell’esistenza. Quando la fisica quantistica è riuscita a guardare dentro al visibile atomo, ha scoperto che ciò che chiamiamo materia in realtà sono punti di energia focalizzata. Di conseguenza, l’energia che costituisce la materia e l’energia che riempie lo spazio interno alla materia sono un’unica cosa chiamata il campo. E così…la sola realtà è il campo, e la materia è un’illusione. Continua a leggere

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

Armi di distruzione di massa, matematica frattale e il nostro futuro evolutivo – intervista a Bruce Lipton parte 8°

Continua l’intervista a Bruce Lipton realizzata in occasione dell’uscita del suo ultimo volume Evoluzione Spontanea.

Una sezione del vostro libro è intitolata Armi di Distrazione di Massa…da che cos’è, esattamente, che veniamo distratti?

Innanzitutto, veniamo distratti dal nostro stesso potere, individualmente e collettivamente. Veniamo distratti dalle due componenti di ogni evoluzione: la consapevolezza e la comunità. Di fronte alla loro imminente scomparsa, gli interessi in gioco nella società forniscono le distrazioni che ci mantengono separati  e ci impediscono di scoprire il nostro potere. Continua a leggere

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

La verità sull’evoluzione – intervista a Bruce Lipton parte 7°

Continua l’intervista a Bruce Lipton realizzata in occasione dell’uscita del suo ultimo volume Evoluzione Spontanea.

Se la sopravvivenza del più adatto è stata confutata, che cos’è vero, invece?

La teoria di Darwin è incentrata sull’idoneità dell’individuo. Tuttavia, man mano che la civiltà umana raggiungeva i limiti della sua crescita, è stata chiamata in gioco la nostra idoneità come specie. Continua a leggere

Pubblicato in News | Commenti disabilitati